PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA


I professionisti del gruppo Archicultura sono da anni impegnati nello sviluppo delle capacità interpretative dei ‘segni’ del progetto.
L’esperienza acquisita ha rafforzato un convincimento: il progetto architettonico prende forma dall’interazione tra l’architetto, il committente, o fruitore finale, ed il luogo dove il progetto nasce; è legato quindi alla capacità dell’architetto di “dare forma” alle idee, alla sensibilità del committente-fruitore, alla storia ed alla topografia dei luoghi. Il risultato finale è un progetto unico, eseguito con l’obiettivo di trasformare gli spazi in luoghi.
Progettare non è quindi un esercizio di stile, ma un processo che ha come obiettivo quello di suscitare nell’utente-fruitore un’attrazione: la luce, i materiali, le forme, il tetto, le maniglie, le finestre, gli arredi, i colori creano un’interazione capace di incoraggiare un particolare ed esclusivo stile di vita.